Magistratura Tributaria

live, online, streaming

La Scuola di Magistratura Iurisprudentia è stata la prima ad istituire un corso per la preparazione al concorso per magistrato tributario nell’anno 2022/2023.

In virtù dell’esperienza acquisita nella formazione dei futuri magistrati e di quella acquisita in forza dei risultati già raggiunti nell’anno appena trascorso, la Scuola comunica l’apertura delle iscrizioni per il corso volto alla preparazione al concorso per Magistrato Tributario per l’anno 2023/2024, alla luce delle prove scritte che dovrebbero tenersi verso la prima metà dell’anno 2024.

Il corso presenta due caratteristiche speciali, che lo rendono uno strumento unico nel suo genere e fondamentale per uno studio sistematico in preparazione del concorso in magistratura tributaria. Essendo l’unico corso di questo tipo già giunto alla seconda edizione, esso ha il vantaggio di consolidare l’esperienza maturata nella prima edizione con la metodologia di analisi teorico-pratica e di studio orientata all’interpretazione giudiziale. Inoltre, esso si propone di analizzare il contenuto della Delega per la Riforma Fiscale – conferita al Governo con legge del 9 agosto 2023, n. 111 – per esaminare in tempo reale le problematiche giuridiche dell’ordinamento tributario vigente. Così facendo, sarà possibile fornire ai partecipanti possibili chiavi di lettura interpretativa in merito ai problemi che emergono in sede di applicazione giudiziale prima e dopo la novella legislativa.

Il corso si svolge da ottobre 2023 a maggio 2024 in modalità ibrida. Si articola in lezioni teoriche frontali (che affrontano in modo sistematico i temi di parte generale e speciale) e prove pratiche (che consentono ai partecipanti di acquisire la tecnica di redazione delle sentenze tributarie e di analisi di tematiche concrete). Allo studio individuale dei partecipanti su base manualistica si affianca un percorso interattivo di elaborazione di temi su argomenti scelti, ritenuti di particolare rilevanza ai fini del percorso formativo di preparazione al concorso in magistratura tributaria.

Da quest’anno è introdotto un autonomo modulo di Diritto Commerciale.

La Legge 31 agosto 2022, n. 130 (Disposizioni in materia di giustizia e di processo tributari) ha istituito il concorso per esami per magistrato tributario nell’ambito della riforma della giustizia tributaria che ha professionalizzato la figura del giudice tributario.

Ai magistrati tributari reclutati per concorso si applicano le disposizioni in materia di trattamento economico previsto per i magistrati ordinari, in quanto compatibili.

Al concorso sono ammessi i laureati che siano in possesso   del   diploma   di   laurea   in giurisprudenza conseguito al termine di un corso universitario di durata non inferiore a quattro anni, ovvero del diploma di  laurea magistrale in Scienze  dell’economia  (classe  LM-56)  o  in  Scienze economico-aziendali (classe LM-77)  o  di  titoli  degli  ordinamenti previgenti  a  questi  equiparati. Non è previsto un limite di età.

Il corso si svolge in modalità live (Napoli e Palermo) e on line. 

 

Per il modulo di diritto tributario i docenti sono:

 

Prof. Marco Cedro, Prof. Pasquale Pistone

La mission della Scuola è insegnare la metodologia del ragionamento applicato, consentendo al candidato di risolvere complesse questioni giuridiche attraverso la mera lettura del dato normativo.
Per raggiungere tale obiettivo sono programmate prove scritte da redigere attraverso l’utilizzo dei codici non commentati rispettando rigorosamente le regole concorsuali.

Per ogni prova scritta sostenuta è prevista la correzione personalizzata dell’elaborato.

Le lezioni (in diritto civile e/o commerciale, diritto tributario e processuale tributario) affrontano in maniera trasversale e avvolgente molteplici questioni controversie nel dibattito dottrinale e giurisprudenziale, partendo dai principi tradizionali e stimolando il candidato al ragionamento e alla autonoma capacità di risoluzione delle questioni problematiche attraverso la sola interpretazione del dato normativo.

Il corso prevede lezioni sulle materie di interesse (in diritto civile e/o commerciale, diritto tributario e processuale tributario), per un totale di 30 lezioni (12 di diritto tributario, 7 diritto processuale tributario, 11 di diritto civile e/o commerciale), 21 prove scritte (di diritto civile e diritto tributario), 7 prove pratiche (diritto processuale tributario).

Il primo e ultimo giorno di corso si tiene esclusivamente la lezione.

 

Per ogni lezione verrà fornito uno schema di compito (in cui verrà indicato il corretto svolgimento della traccia assegnata), una scheda di autovalutazione, che il candidato dovrà compilare e una dispensa contenente le pronunce giurisprudenziali più rilevanti citate a lezione.

In conseguenza dell’eventuale fissazione delle prove scritte del concorso in magistratura tributaria, la struttura del corso potrà subire delle variazioni con la possibile attivazione di un corso intensivo.

Si ricorda che è assolutamente vietata qualsiasi forma di riproduzione e diffusione non autorizzata della registrazione delle lezioni e delle credenziali per accedere alle stesse. Le violazioni accertate saranno perseguite a norma di legge art. 171-ter legge n. 633/1941 e determineranno l’interruzione immediata del servizio senza alcun preavviso

Bimestre: € 600.00 iva inclusa

 

Intero corso: € 2.200.00 iva inclusa.

 

Per coloro che attualmente già seguono il corso di magistratura ordinaria, l’integrazione per il corso di magistrato tributario (comprensivo del modulo di diritto tributario, della prova pratica di diritto tributario e delle lezioni di diritto civile e commerciale dedicate) è di € 300 i.i. per il bimestre (con possibilità di corrispondere l’integrazione anche solo mensilmente) e di € 1.000,00 i.i. per l’annuale (con possibilità di rateizzazione in due rate).

Sono previste agevolazioni per chi segue altri corsi della Scuola.

 

Il pagamento potrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a:

 

IL DIRITTO S.R.L.

IBAN n. IT25 L030 3203 4000 1000 0163 935 con causale: NOME E COGNOME DEL CORSISTA – INDICAZIONE DELLE MENSILITA’ – CODICE FISCALE – Corso magistratura 2022/2023;

 

In alternativa, il pagamento potrà essere effettuato presso la sede di Napoli previo appuntamento telefonico o inviando una email a info@iurisprudentia.it.

Per iscriversi al corso è necessario perfezionare il pagamento e compilare la pagina “iscriviti” disponibile sul sito.

 

E’ sempre necessaria l’indicazione del corso scelto (live o on line).

 

E’ sempre necessario ricevere la mail di conferma iscrizione.

 

GENNAIO 2024 –  8 (Diritto Tributario) – 22 (Diritto Tributario) – 30 (Diritto Civile/commerciale)

FEBBRAIO 2024 – 5 (Diritto Tributario)   – 19 (Prova pratica 1)  – 26 (Diritto Tributario)

MARZO 20244 (Prova pratica ) – 8 (Diritto Civile) – 11 (Diritto Tributario) – 25 (Diritto Tributario)

 

 

)